Azioni legali

/Azioni legali
­

IL SERVIZIO PRE-RUOLO VALE PER INTERO NELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA: LO HANNO STABILITO DUE SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE

L’articolo 485 del d.lgs. n. 297 del 1994 (Riconoscimento del servizio agli effetti della carriera per il personale docente – l’art. 569 per il personale ATA) recita che il servizio prestato in qualità di docente non di ruolo presso scuole statali e pareggiate è riconosciuto come servizio di ruolo, ai fini giuridici ed economici, per intero per i primi quattro anni e per i due terzi del periodo eventualmente eccedente, nonché ai soli fini economici per il rimanente terzo […]

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI – RICORSO AL T.A.R. CONTRO L’ESITO DELLA PROVA SCRITTA PER OTTENERE L’AMMISSIONE ALLA PROVA ORALE

Con Decreto Dipartimentale del 27.03.2019, il M.I.U.R. ha pubblicato l’elenco degli ammessi alla prova orale del Concorso per il reclutamento di Dirigenti Scolastici. Si ravvisano motivi di illeceità in merito allo svolgimento delle prove scritte e precisamente: […]

PON, NESSUN COMPENSO AL DOCENTE PER L’ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE: SENTENZA 29370 SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

La sentenza n. 29370 della Sezione Lavoro della Cassazione, depositata in data 15 novembre 2018, stabilisce il principio in base al quale l’attività di predisposizione di progetti PON da parte del docente non prevede alcun compenso, in quanto manca una previsione normativa o contrattuale che lo giustifichi. Pertanto, se il progetto viene poi approvato e l’incarico viene affidato ad altro docente, non è possibile ottenere alcun compenso per l’attività di progettazione svolta a monte […]

STUDIO LEGALE DELLO SNALS DI BRINDISI – TAR LECCE ANNULLA LA BOCCIATURA DI UN ALUNNO PER OMESSA DEROGA PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE

Le Avvocatesse dello SNALS di Brindisi, Daniela Lerede e Francesca Perugino, propongono fondato ricorso al TAR di Lecce e salvano l’anno scolastico ad uno studente che, assente per gravi motivi di salute, non viene ammesso alla classe successiva dal Consiglio di classe per superamento del tetto massimo di assenze […]

RICORSO SNALS CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: IL GIUDICE SI È RISERVATO LA DECISIONE

Si è svolta in data 3 luglio 2018, alle ore 12,30, presso il Tribunale ordinario di Roma, la prevista  seconda udienza (1^ udienza il 6 giugno 2018) per la decisione sull’ammissione con riserva relativa al ricorso promosso dallo Snals-Confsal contro l’esclusione dalla contrattazione integrativa, ex art. 22 del vigente CCNL del Comparto Istruzione e Ricerca, a causa della mancata firma del sindacato al contratto medesimo […]

TROPPE ASSENZE DALLA SCUOLA? NON SEMPRE È GIUSTO IL GIUDIZIO DI NON AMMISSIONE ALLA CLASSE SUCCESSIVA

Un ragazzino pugliese, frequentante la scuola media, veniva dichiarato non ammesso alla classe successiva al termine dell’anno scolastico (senza, cioè, il relativo scrutinio di merito), in quanto aveva collezionato un numero di assenze superiore ad un quarto rispetto al monte orario curriculare (essendo stato in aula, per la precisione, solo per 685 ore, a fronte di 335 ore di assenza). La madre ha impugnato il relativo Documento di Valutazione col quale si forniva appunto la motivazione di non ammissione alla frequenza per l’anno successivo nella classe superiore Secondo i Giudici del TAR di Lecce  (Sezione Seconda) occorre una motivazione rafforzata per impedire che lo studente arrivi allo scrutinio finale […]

RICORSO SNALS PER L’AMMISSIONE ALLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: IL GIUDICE DECIDE APPROFONDIMENTI

Si è svolta in data 6 giugno 2018, alle ore 13,00, presso il Tribunale ordinario di Roma, la prevista udienza relativa al ricorso promosso dallo Snals-Confsal contro l’esclusione dalla contrattazione integrativa, ex art. 22 del vigente CCNL del Comparto Istruzione e Ricerca, non essendo firmatario del CCNL. […]