Il 12 febbraio 2021 si è svolta la conferenza stampa indetta dalle Segreterie Regionali di Puglia di SNALS Confsal, FLC Cgil, CISL Scuola, Uil Scuola, FGU Gilda, ANIEF e ANP, per illustrare la piattaforma rivendicativa e le motivazioni che hanno portato alla proclamazione dello sciopero della scuola Pugliese per tutto il personale scolastico (personale docente, personale ATA e Area della dirigenza) per la prima ora di lezione di lunedì 22 febbraio 2021

I segretari generali delle Organizzazioni sindacali (SNALS Confsal – Chiara De Bernardo), (FLC CGIL – Claudio Menga), (CISL Scuola – Roberto Calienno), (UIL Scuola – Giovanni Verga), (GILDA – Francesco Capacchione), (ANIEF – Pasquale Spinelli), (ANP – Roberto Romito) hanno rappresentato le ragioni ed il disagio manifestato da tutta la scuola pugliese, in merito alle ordinanze del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con cui si è lasciata alle famiglie la possibilità di scegliere tra la didattica in presenza e la didattica a distanza.

Durante la conferenza stampa è stata presentata la lettera che i Segretari Regionali inviereranno, nella stessa giornata al premier. Mario Draghi.

La videointervista alla Segretaria Regionale dello SNALS, Chiara DE BERNARDO